Weekend ai Castelli Romani

SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017

Marino, Frascati, Grottaferrata, Infiorata di Genzano, Lago di Nemi

In bus GT
Colli Aminei (P.Pineta) ore 7.15
P.zza Medaglie D’Oro ore 7.30
Ferrovia (Hotel Ramada) ore 7.45

Partenza dai luoghi convenuti – sosta ristoro lungo il percorso.

Domenica 17 Giugno
Ore 12.30 arrivo a Marino, sistemazione presso l’Hotel Helio Cabala. Pranzo in Hotel.
Ore 15.30 Trasferimento a Grottaferrata per visitare l’Abbazia Basiliana di San Nilo.
Ore 18.30 Trasferimento a Frascati. Tempo libero per shopping. Cena libera.
Ore 21.30 Ritorno in Hotel.Pernottamento

Domenica 18 Giugno
Ore 9.00 Trasferimento a Genzano per assistere, liberamente, alla tradizionale in orata del Corpus Domini.
Ore 13.00 Pranzo in ristorante sul Lago di Nemi.
Ore 15.30 Partenza per Napoli, arrivo previsto in prima serata.

Abbazia Basiliana di San Nilo Grottaferrata
Il Monastero Esarchico di Santa Maria di Grottaferrata, detto anche Abbazia Greca di San Nilo, è stato fondato nel 1004 da un gruppo di monaci greci provenienti dall’Italia meridionale, all’epoca bizantina, guidati da S. Nilo di Rossano, capo carismatico e personalità spirituale di primo piano del suo tempo. I monaci di questa vetusta Abbazia sono Cattolici di rito Bizantino-Greco e rappresentano la Congregazione d’Italia dei Monaci Basiliani, istituzione creata nella Chiesa Cattolica per riunire i monasteri di rito Bizantino presenti nell’Italia meridionale. Attualmente l’Abbazia Greca di Grottaferrata è l’ultimo dei numerosi Monasteri Bizantini che nel medioevo erano di usi in tutta l’Italia meridionale e nella stessa Roma. Costituisce inoltre un unicum in quanto, fondato cinquanta anni prima dello Scisma che portò alla separazione delle Chiese di Roma e Costantinopoli, è sempre stato in comunione con il Vescovo di Roma, pur conservando il rito Bizantino-Greco e la tradizione monastica orientale delle origini.

Passeggiando al centro di Frascati
Per trascorrere un pomeriggio a Frascati la nostra passeggiata può iniziare dalla maestosa e centralissima Piazza Roma, una delle piazze più interessanti della cittadina. Caratterizzata dalla presenza di una bellissima fontana, la piazza offre una bellissima vista dal basso del giardino e della Villa Aldobrandini, conosciuta anche come Villa Belvedere, edificata tra il 1598 e il 1602, dall’Architetto Giacomo della Porta in onore del Cardinale Pietro Aldobrandini. Dopo la piazza ci possiamo incamminare verso Via Battisti, una via commerciale ricca di negozi, ristoranti e bar storici. In breve si raggiunge piazza San Pietro, dominata dalla presenza del maestoso Duomo della città dedicata a San Pietro. Realizzato dall’architetto Fontana tra il 1598 e il 1606 al suo interno conserva meravigliose decorazioni settecentesche. Sempre in Piazza San Pietro si può ammirare una monumentale fontana del 700 opera di Giovanni Fontana. Continuando verso sinistra, guardando la fontana, si giunge a Piazza del Gesù, con l’omonima Chiesa, considerata uno dei gioielli dei Castelli Romani. Proseguendo per Via Buttarelli ci si immerge nel quartiere medievale raggiungendo, in breve Piazza Paolo III.
Si tratta di quella che un tempo era la piazza più importante di Frascati, adornata dalla presenza di una particolarissima fontana con colonna e dominata dal palazzo Vescovile.
Proseguendo per via Guglielmo D’Estouteville si arriva in Piazza San Rocco, uno dei luoghi più visitati dai turisti.
La piazza, al cui centro è collocata una bellissima fontana, è caratterizzata dalla presenza della Chiesa di santa Maria in Vivario (detta anche di San Rocco) la più antica Chiesa della città. Costruita nel XII secolo è stata, per molti anni il Duomo di frascati, prima dell’edi cazione della Chiesa di San Pietro.

L’infiorata di Genzano
È in questa cittadina che ogni anno da circa due secoli si svolge, nella domenica del Corpus Domini, l’Infiorata, vanto e orgoglio degli artisti genzanesi che, per la realizzazione di essa, si valgono delle rigogliose culture floreali del luogo. La via in salita che porta al Duomo, viene totalmente ricoperta da un meraviglioso tappeto floreale che, in pannelli di sorprendente perfezione artistica, riproduce opere d’arte famose, tappeti elaborati ed opere di pittori celebri.
L’Infiorata è un serto che degnamente corona la bella cittadina laziale che, con generosa e allietante ospitalità, invita a godere le ricchezze della sua terra, particolarmente rinomata per i vini eccellenti e l’incanto dei suoi dintorni vari e pittoreschi. L’Infiorata nata come sentimento di fede è diventata dal 1778, per mezzo dei fratelli Arcangelo e Nicola Leofreddi, la manifestazione d’arte più suggestiva, nota in tutto il mondo. L’Infiorata è gloria di fiori e di colori, che in poche ore prendono forma e suscitano grandi emozioni.


Quota individuale di partecipazione in camera doppia Euro 140,00.
Supplemento Singola Euro 25,00

La quota comprende:
Viaggio in Bus GT – Mezza pensione in Hotel a Rieti – Ingresso e visita guida- ta dell’Abbazia di Farfa e del Borgo – Giro in battello sul Tevere – Pranzo della Domenica – assicurazione

È possibile effettuare il pagamento anche a mezzo bonifico bancario coordinate:
BNL Ag.3 Cod. IBAN IT32H0100503403000000000662 intestato a ASSOSTATO info: Via Cervantes 55/5 – 80133 NAPOLI tel. 081 551 8735

Weekend ai Castelli Romani